Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2011
Immagine
Un'altra bellissima idea dal blog  MammA GiochiaMo?, un prato fiorito con irotoli di cartonee tappi di plastica per la Festa della Mamma.

Vaso di fiori per la festa della mamma

Immagine
I fiori sono un classico per la Festa della Mamma, ma questi sono realizzati dai bambini con uno sguardo al riciclo dei tappi delle bottiglie di plastica.

Occorrente:
Fiori ritagliati dal cartoncinoVaso sempre di cartoncinoCannucceTappi delle bottiglie di plasticaColla a caldoNastro adesivoNastro biadesivo

Maracas con i cartoni delle uova

Immagine
Tutti almeno una volta abbiamo realizzato le Maracas con le lattine delle bibite e i semini o sassolini, oppure con i bicchieri dello yogurt ecc...

Vi propongo delle mini-Maracas con i cartoni di plastica delle uova, questa volta.

Occorrente:

Un cartone di plastica delle uovaColla a caldoStuzzicadenti di legno da spiedino Semini (fagioli piccoli, lenticchie, riso ecc...)
Realizzazione:

Dalla confezione di uova di plastica si ritagliano due dei nidi in cui ci sono le uova, uno dei due viene bucato dallo stuzzicadenti e fissato ad esso con un po' di colla a caldo (attenzione alla T° si rischia di fondere la plastica), si mettono all'interno dei semini, non troppi altrimenti non c'è abbastanza spazio perché suoni, e si incolla l'altra sopra il secondo nido.

Trenino con i cartoni delle uova

Immagine
Continua il nostro viaggio attraverso il riciclo dei cartoni dell uova dopo la Pasqua.

La proposta di oggi è il Trenino con i cartoni delle uova.

Occorrente:
Almeno due cartoni della uova
Stuzzicadenti di legno da spiedino
Tappi di sughero
Pittura

Realizzazione:

Le due parti sotto dei cartoni delle uova e uno dei coperchi diventeranno i vagoni e la locomotiva del nostro trenino con i cartoni delle uova.
Per la locomotiva è necessario prendere delle parti dal secondo coperchio o da un terzo cartone delle uova e creare la cabina e ciminiera.
Le ruote sono realizzate con i tappi di sughero inseriti alle estremità dello stuzzicadenti che viene inserito alla base della "carrozze".
Difficile da spiegare ma la foto mi sembra chiara.


Collane con i semini per la Festa della Mamma

Immagine
L'8 Maggio è la Festa della Mamma, la figura più importante nella vita di ogni bambino ed ogni bambino vorrà fare con le proprie manine un bel "lavoretto" per la sua mamma.

Che ne dite di una bella collana con un ciondolo fatto con i semini che troveremo nelle dispense?

Occorrente:

Semi vari; fagioli, mais, lenticchie ecc...Colla vinilicaFlattingPennelloCartoncino colorato

Fiori con i cartoni delle uova

Immagine
Un'altra idea carina per riciclare i cartoni delle uova, sono i fiori, le margherite precisamente.

Idea utile anche per le attività di primavera e per l'imminente Festa della Mamma.

Occorrente:
Cartoni delle uovaForbiciCarta crespa giallaCarta crespa verde o pittura verdeStuzzicadenti da spiedinoColla a caldo

Coccodrillo con i cartoni delle uova

Immagine
Ci son due coccodrilli ed un orango tango... In realtà di coccodrillo ne ho uno solo realizzato con i cartoni delle uova!

Ecco un'altra idea per riciclare i cartoni delle uova dopo questa Pasqua.

Occorrono due cartoni delle uova per la precisione, uno da 6 uova e uno di quelli grandi che ora sono difficili da trovare ma qualche fruttivendolo li ha ancora.

Occorrente:

Un cartone delle uova grandeUn cartone delle uova da 6SpillatricePittura verde
Realizzazione:

Il cartone delle uova grande va tagliato lasciando una parte con tre file, una con due file e una da una fila sola.
Le parti vanno attaccate tra di loro con la spillatrice ed infine attacchiamo anche il cartone di uova da 6 a fare la bocca, bocca che si apre e mostra i "denti", peccato che non ho una foto da postarvi.

Se l'intero coccodrillo viene dipinto di verde l'effetto sarà migliore e molto divertente per i bambini.

Maialino con i cartoni delle uova

Immagine
Il maialino con i cartoni delle uova è una delle mie attività preferite.

Si realizza con una confezione da 4 uova e un'altro cartone delle uova.

Come vedete non è stato dipinto ma immaginatelo rosa con due occhietti mobili :-)))

Occorrente:
Un cartone da 4 uovaUn'altro cartone delle uovaForbiciColla a caldoRealizzazione:

Il cartone da 4 uova lo si lascia intero, mentre da un'altro cartone delle uova si ritaglia una singola cella, quella con cui faremo il nasino del maialino, due divisori a punta del cartone che devono essere tagliati leggermente storti e che saranno le orecchie del maialino.





Un pezzetto di cartone che andrà arrotolato per fare la codina del maialino.





Wari gioco africano con i cartoni delle uova

Immagine
Il Wari, o Warri, è un gioco antichissimo, sono stati ritrovati degli esemplari in pietra risalenti a circa 3500 anni fa, in Africa si gioca accovacciati a terra scavando delle buchette nel terreno e usando semini colorati.


Il Wari, gioco che a me piace molto, noi lo abbiamo realizzato con i riciclando i cartoni grandi delle uova.

Per le regole del gioco vi rimando a Wikipedia in cui oltre a maggiori notizie sulla storia le regole sono spiegate bene Wari.

Occorrente:

Cartoni grandi delle uovaForbiciSpillatriceSemi di due colori diversi
Realizzazione:

Da un grande cartone delle uova si ritagliano due strisce attaccate e due singole buchette per le uova che devono essere poi attaccate alle due estremità per fare i "granai" (vedete le regole).
La costruzione del gioco è semplicissima e il gioco può anche essere dipinto.

Il gioco è molto semplice ed adatto ai bambini dai 4-5 anni in poi, importante per imparare a contare.

Attività per riciclare i cartoni delle uova

Immagine
Anche questa Pasqua è passata e ci ha lasciato tanti bei ricordi ma anche tanta cioccolata, cartoni delle uova, contenitori delle sorprese, incarti delle uova di Pasqua ecc...

Invece di gettarli via vi voglio proporre qualche idea creativa su come riciclarli!

Ecco una foto "panoramica" delle attività che posterò nei prossimi giorni:


Anche queste foto, come quelle sul riciclo delle bottiglie di plastica, sono state scattate durante un mio corso di formazione per insegnanti di un asilo nido di Albano Laziale (RM), ringrazio ancora le insegnanti e la coordinatrice.

Riciclare la carta delle uova di Pasqua

Immagine
Sempre in tema di riciclo ecco un'idea sul come riciclare la carta delle uova di Pasqua.

Venerdì, ultimo giorno di asilo i bambini hanno rotto l'uovo di Pasqua e abbiamo poi usato la carta dell'uovo come tovaglia.

La parte interna perché quella esterna, anche se molto bella e colorata, l'avremmo dovuta disinfettare per bene, la parte interna era comunque luccicante e la carta sul tavolo faceva un simpatico rumore.

Uova portafoto e disegno per Pasqua

Immagine
Un bel ricordo è per sempre, e la foto di un bambino ed un suo disegno sono dei ricordi bellissimi!!!

In aggiunta al Pulcino porta ovetti con i rotoli di cartonequest'anno come regalo di Pasqua abbiamo realizzato anche un uovo di plastica con dentro la foto del bambino ed un suo disegno.

Pulcino porta ovetti di Pasqua con i rotoli di cartone

Immagine
Pulcino porta ovetti con i rotoli di cartone, è questo il "lavoretto" realizzato dai bambini de "La Trottola" per questa Pasqua.

I rotoli di cartone, quelli della carta igienica o della carta da cucina, sono una fonte inesauribile di idee per riciclare.

Ghirlanda Pasquale

Immagine
Adoro le ghirlande da appendere alla porta d'entrata, mettono allegria danno l'idea di una casa accogliente, ecco quella che ho realizzato oggi mper la prossima Pasqua.

Occorrente:
- Una ghirlanda in midollino
- Feltro
- Cartoncino per stampante
- Nastrini colorati
- Bottoni colorati
- Nastro con anima
- Materile vari da decoro
- Colla a caldo


Api con le bottiglie di plastica

Immagine
Riciclo e ancora riciclo di bottiglie di plastica, oggi vi propongo le Api con la bottiglia di plastica!

Semplici e divertenti da realizzare con i bambini, la bottiglia di plastica si usa intere e quindi non è necessario usare arnesi taglienti e potenzialmente pericolosi per i più piccoli.

Occorrente:
Bottiglia di plastica
Cartoncino
Carta adesiva

Realizzazione:

Si tagliano delle strisce dalla carta adesiva di colore arancione-giallo e nero e si attaccano attorno alla bottiglia lasciando libera la parte vicino al collo.
Se non si ha la carta adesiva ma solo cartoncino o carta colorata si può fare la carta adesiva tagliando le strisce di carta o cartoncino e applicando su un lato il nastro biadesivo.

Poi si ritagliano dal cartoncino le ali e le si attaccano alla bottiglia o con del nastro biadesivo o col nastro adesivo.

Infine il pungiglione, ora le api lo hanno sul sedere, come quello in foto e non sulla bocca, come nelle altre foto...ma la creatività non ha limiti quindi mettetelo dove…

Uova di polistirolo dipinte

Immagine
Mi sono fatta prendere dal ricicloe mi stavo dimenticando che la prossima settimana è Pasqua, penso che ormai siate tutte pronte con i vostri "lavoretti", ma per chi fosse in ritardo voglio proporre un'attività veloce.

Uova di polistirolo dipinte, è un'attività che possono fare anche i bambini molto piccoli, tenete conto che quelle che vedete in foto le hanno realizzato bambini da un anno ai 16 mesi, come vedete sono ancora sui seggioloni e ben protetti dai grembiulini di plastica.

Tenda con i tappi di plastica

Immagine
Sono belli e colorati ma difficili da riciclare... I tappi delle bottiglie di plastica!

Un'idea utile, colorata ed economica per riciclarli è la tenda realizzata con i tappi delle bottiglie di plastica, in questa stagione se ne trovano diverse in commercio e le acquistiamo spesso per le finestre della cucina, per l'entrata del camper o roulotte... Facciamola invece di acquistarla, risparmiamo soldini ed evitiamo che molti tappi vadano ad inquinare.

Non è proprio un'attività da fare con i bambini perché bucare i tappi è pericoloso, magari dopo averli bucati tutti possiamo farci aiutare a infilarli nello spago.

Occorrente:

Tanti tappi di plasticaUn succhiello o un cacciaviteColla a caldoSpago  o filo colorato
Realizzazione:


Tutti i tappi vanno bucati al centro, in molti il centro è segnato da un piccolo pallino, per bucarli vi consiglio di acquistare in ferramenta un succhiello, sono degli strumenti che servono per fare i buchi come una grossa vite autofilettante.
I tappi devono…

Going con le bottiglie di plastica

Immagine
Il Going è un vecchio gioco, nato negli anni 50 credo, a me lo hanno regalato da bambina e ho fatto un'infinità di partite con mio fratello e mio cugino.

E' un gioco ideale da fare all'aperto!

Non so se è ancora in commercio ma lo si può realizzare anche riciclando due bottiglie di plastica.

Occorrente:

Due bottiglie di plasticaTaglierinoForbiciNastro adesivoSpago
Realizzazione:

Le due parti superiori di due bottiglie di plastica vanno unite con del nastro adesivo come si vede in figura.













Poi dobbiamo far passare due fili di spago, meglio usare lo spago cerato che elimina l'attrito e scivola meglio.


Alle estremità dei fili, 4 in tutto, vanno applicate delle protezioni per le mani, si possono usare le parti inferiori delle bottiglie facendo due buchi in cui legare i fili di spago.

Ed ecco come si gioca


Il Going parte da uno dei due giocatori, che tiene gli estremi dello spago uniti, allargando di colpo i due estremi il Going parte verso il giocatore al lato opposto...


... Q…

Going con le bottiglie di plastica

Immagine
Il Going è un vecchio gioco, nato negli anni 50 credo, a me lo hanno regalato da bambina e ho fatto un'infinità di partite con mio fratello e mio cugino.

E' un gioco ideale da fare all'aperto!

Non so se è ancora in commercio ma lo si può realizzare anche riciclando due bottiglie di plastica.

Occorrente:

Due bottiglie di plasticaTaglierinoForbiciNastro adesivoSpago
Realizzazione:

Le due parti superiori di due bottiglie di plastica vanno unite con del nastro adesivo come si vede in figura.













Poi dobbiamo far passare due fili di spago, meglio usare lo spago cerato che elimina l'attrito e scivola meglio.


Alle estremità dei fili, 4 in tutto, vanno applicate delle protezioni per le mani, si possono usare le parti inferiori delle bottiglie facendo due buchi in cui legare i fili di spago.

Ed ecco come si gioca


Il Going parte da uno dei due giocatori, che tiene gli estremi dello spago uniti, allargando di colpo i due estremi il Going parte verso il giocatore al lato opposto...


... Q…

Ragnetti con le bottiglie di plastica

Immagine
Gattini,topini ed ora...Ragnetti!

Spero vi piacciano gli animali :-))

Semplicissimi da realizzare, e dopo aver riciclato la parte inferiore della bottiglia ora tocca a quella superiore.

Occorrente:

Bottiglia di plasticaTaglierinoForbiciOcchietti mobiliRealizzazione:

Tagliamo una bottiglia a metà e dalla parte superiore tagliamo delle strisce, lasciando spazio sufficiente per la testa del ragnetto.
Sto migliorando con Paint!

Ogni strisci va piegata molto bene alla base, il ragnetto0 deve poi essere decorato con un cappellino e con gli occhietti ecc...

Per le più brave tra le zampette possono passare dei fili bianchi ...come fosse una ragnatela.

Tenete presente che i ragni hanno 8 zampe, anche se alle insegnanti in questione, sempre la formazione di cui vi parlavo QUI, hanno realizzato dei ragni multi-zampe. Come vedete anche il ragnetto è rimasto perplesso!

Topolini con le bottiglie di plastica

Immagine
Ecco un'altro modo per riciclare le bottiglie di plastica e giocare a creare con i nostri bambini.

Ieri i gattini oggi i topolini...

A differenza dei gattini i topolini hanno l'imboccatura stretta e possono essere usati come vasi per i fiori.



Si possono realizzare in piedi o striscianti, sembrano molto di più dei topolini.

Occorrente:

Bottiglia di plasticaTaglierinoForbiciSpillatricePennarelli indelebiliOcchietti mobili Carta adesivaLana o filo

Realizzazione:

Ho modificato l'immagine dei gattini perché non ne avevo una schematica sui topolini, l'ho modificata con Paint, siate buone nei giudizi :-))

Fig. 1) Si parte sempre da una mezza bottiglia di plastica, la parte inferiore per precisione e si realizza la codina tagliando una striscia e piegandola.

Fig.2) Dopo si prendono i due lembi di plastica, rimasti dopo il taglio della codina, e li uniamo stringendo l'apertura e li teniamo uniti con due punti di spillatrice.

Fig.3) Con il taglierino facciamo due tagli in cui inse…

Gattini con una bottiglia di plastica

Immagine
La bottiglia di plastica è un oggetto che può essere interamente riciclato e riutilizzato, ad esempio per creare degli animaletti contenitori.

Questi gattini possono diventare i contenitori di caramelle, di piantine, portapenne ecc...

Semplicissimi da realizzare, la semplicità è una delle basi delle mie idee creative, le idee troppo complesse non mi piacciono!



Occorrente:

Bottiglia di plasticaTaglierinoForbiciPennarelli indelebiliOcchietti mobili o carta adesiva

Realizzazione:

Lo schema che vedete non mi ricordo dove l'ho preso, di sicuro non l'ho disegnato io, quindi mi scuso con chi lo ha realizzato per non essere stato citato.

Fig.1 ) tagliamo a metà una bottiglia di plastica ed alla parte inferiore pratichiamo due tagli paralleli come in figura, questa sarà la coda del nostro gattino, pieghiamola indietro.

Fig.2) adesso disegniamo la testa del nostro gattino, dalla parte opposta alla coda, e tagliamo i lati che vanno dal collo alla coda. Diamo forma anche alle orecchie e alla s…

Io Riciclo!

Teresa sulla mia pagina Facebook mi ha chiesto delle attività da fare con i bambini riciclando le bottiglie di plastica.
Le attività che si possono fare riciclando i materiali che solitamente gettiamo, cartone, plastica, polistirolo, vetro, lattine ecc..., sono tantissime, sto selezionato le più belle e semplici allo stesso tempo e soprattutto di cui avevo le foto.

Le foto sono state scattate anni fa in un asilo nido di Albano Laziale alle cui educatrici facevo un corso di aggiornamento e formazione dal titolo "Io Riciclo".

Quando faccio un corso di formazione sulle attività creative pongo sempre molta attenzione al riciclo, promuovere il recupero creativo di materiali destinati ad essere gettati nei rifiuti, ed in generale il riutilizzo di tutto ciò che viene scartato come non più utile, è per me proporre un modello di comportamento e di vita alternativo a quello che sta caratterizzando la società contemporanea e la nostra cultura ormai dedita al consumismo e quindi allo sp…

Il nostro amico albero si chiama Ugo

Immagine
Abbiamo dato un nome al nostro amico albero; Ugo!

E Ugo sta crescendo forte e sano, per adesso, ha messo le prime foglie e i primi rami.

I bambini quando gli passano accanto mentre vanno a casa lo salutano e spesso guardano fuori dalla grande finestra per vedere Ugo.


Stiamo pensando ad un piccolo progetto: "Dal seme all'albero Ugo".

Il nostro nuovo amico albero

Immagine
Domenica 20 marzo in centro a Vicenza l'Assoc "Amici dei parchi onlus" donava un albero tipico dei nostri boschi da piantare e far crescere, io ne ho preso uno per il mio asilo, Un Acero Campestre.

Con i bambini abbiamo quindi seguito le istruzioni per piantare il nostro nuovo amico, prima in un vaso e tra qualche tempo lo pianteremo a terra.


Abbiamo scavato la buca per accogliere il nostro nuovo amico e...


...Poi lo abbiamo fatto accomodare... Ed ecco il nostro nuovo amico nel suo vaso.


Ora è solo un rametto e i bambini sono molto stupiti che io continui a chiamare "albero" quel rametto, qualcuno guarda l'albero disegnato sul muro ... sono un po' perplessi.